Chi sono

Ciao, volete sapere chi sono? Bene siete approdati sulla pagina giusta!

Sono Tania, mi sono laureata in Discipline delle arti, della Musica e dello Spettacolo (D.A.M.S.) all’Università degli Studi di Bologna e successivamente ho approfondito le mie competenze conseguendo il Master in Management dello Spettacolo dell’Università commerciale Luigi Bocconi e dell’Accademia di Arti e Mestieri del Teatro alla Scala.

Ho iniziato a lavorare nel teatro dai tempi dell’Università, poi, per dieci anni mi sono occupata di produzione del Teatro d’Opera. Ho organizzato numerosi eventi di spettacolo, tra cui anche concerti, oltre a mostre, presentazioni di libri ed altri eventi.

Al momento lavoro per ResExtensa, una compagnia di danza riconosciuta dal Ministero e mi occupo, come freelancer, di social media management e creazione di siti web con i principali CMS.

La mia avventura nel mondo dei Blog è iniziata, non per gioco come spesso accade, ma per sfida con me stessa  e soprattutto per assecondare la passione per i viaggi e per la comunicazione.

Nel 2013 il teatro per cui lavoravo è stato commissariato ed io mi sono trovata senza lavoro, dopo aver dedicato tanto tempo ed impegno a percorrere quella strada.

A quel punto ho capito che dovevo seguire un’altra via, che non aveva lo stesso odore di legno e polvere delle tavole di un palcoscenico, ma sapeva più di the verde sorseggiato davanti al computer, di aria nuova e di libertà.

Era dai tempi della mia tesi di laurea che argomenti come media, marketing e .com giravano nella mia testa ed era da allora che l’idea buttarmi nel web mi stuzzicava. Finalmente è arrivato il momento di provarci, di spiccare il volo e provare a fare qualcosa di nuovo, di entusiasmante, che fosse mia e basta.

E’ così che ho iniziato a guardarmi in giro, mi sono rimessa a studiare, ho aperto una pagina Facebook, poi un blog su WordPress.com, dopo su Zingarate.com. Per tutti ho scelto il nome Wanderlust, questo termine derivante dal tedesco wandern (di escursione) + lust (desiderio), è ampiamente diffuso nel vocabolario inglese per indicare il bisogno di affrontare l’ignoto, le sfide e di fuggire. Oggi la parola wanderlust è usata anche per indicare un vero e proprio disturbo bipolare, quello della difficoltà di restare in un determinato luogo, contro la necessità di viaggiare.

In questo blog voglio raccontare non solo i miei viaggi, ma anche le mie esperienze ed i miei pensieri su tanti argomenti.

Mi piacerebbe ricevere la tua opinione su ciò che scrivo, perciò lascia pure un tuo commento!

Buona lettura,

Tania